homeassociazionecontattinewsletter
Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
 
Associazione
Il 25 gennaio 2009 dalla fusione della ASD Pontedera Atletica e GP La Galla Pisa è nato il gruppo A.S.D. LA GALLA PONTEDERA ATLETICA, avente come finalita' lo sviluppo e la diffusione della pratica sportiva di atletica, podismo ed altre attivita' motorie, intese come mezzo di formazione psico-fisica e morale dei soci.

Il gruppo ha conquistato innumerevoli titoli nazionali [...]
Archivio classifiche
»
Archivio gare
»
Ultimi aggiornamenti

Remo Arrighi ha aggiunto nuove foto - CAMPIONATI TOSCANI DI CORSA IN MONTAGNA INDIVIDUALE E DI SOCIETA' - SETTORE GIOVANILE
Remo Arrighi ha aggiunto nuove foto - 1^PROVA TRIATHLON CADETTI/E e gare di contorno
Remo Arrighi ha aggiunto nuove foto - CDS FASE INTERPROVINCIALE CADETTI/E-1^FASE 2^GIORNATA


  • Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Nader
     
    Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Alessia e Virginia
     
    Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Rachele e Vanessa
     
    Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Giulia
     
    Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Federico La Rosa
     
    Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Giorgio
     
    Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Federico
     
    Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Matilde e Viola
     
  • Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Daniele
     
    Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Giulia Gaggini
     
    Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Marina Buselli
     
    Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Sofia Santoro
     
    Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Meriam El Abidi
     
    Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Elena Cipolli
     
    Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Bianca Piattelli
     
    Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
    Fragalà Simona
     

Archivio gare

sabato 23 settembre 2017
GRANDE RISULTATO ai CDS CADETTI

Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
Grande risultato ottenuto dai nostri Cadetti alla Finale Regionale, che si è svolta sabato 23 e domenica 24 settembre, presso il Campo Scuola “Bruno Zauli” di Grosseto, organizzata dall’Atletica Grosseto Banca Tema. Trasferta positiva dove la squadra Cadetti ha conquistato un ottimo 4° posto sulle 12 società presenti.

Si sono presentati all’appuntamento, stanchi per la lunga stagione, ma carichi al punto giusto per ottenere il miglior risultato possibile ognuno nelle proprie discipline in cui era impegnato, infatti sono scesi in campo determinati e grintosi per dare il massimo, ottenendo così belle prestazioni e tifando i propri i compagni in ogni gara.
Arrivati alla finale con il 7° posto, che si erano conquistati durante tutta la stagione, posizione che però non bastava ai nostri, infatti hanno lottato contro tutto e contro tutti, facendosi “prepotentemente” sotto a società toscane ben più blasonate, questo grazie al loro impegno spirito di squadra, che ha portato i nostri ragazzi a conquistarsi il 4° posto a squadra, a soli 11punti dal podio. Risultato eccellente che dimostra, ancora una volta, la forza, la compattezza e la voglia di fare di questo gruppo.

Andiamo ora ad analizzare le varie gare ad incominciare da quelle di velocità.
Negli 80m ad avere la meglio con il tempo di 10”7 è Luca Fabbri, conquistando la 22^ posizione. Nelle due serie successive si trovavano Andrea Coffa e Francesco Palla (in 12”3 al 32°), che hanno rispettivamente concluso in 11”2 ed in 12”3, conquistando il 27° ed il 32° posto della classifica generale. Nell’altra gara di velocità piana, quella dei 300m, hanno preso parte Emanuele Vezzi, che ha fatto fermare il cronometro a 43”70, piazzandosi in 19^ posizione, Tommaso Perini e Giovanni Vezzi che chiudono in 25^ ed in 26^, rispettivamente in 45”82 e 47”60, siglando entrambi il nuovo personale. Nei 300hs, c’è stato il netto miglioramento di Marco Arrighi e John Barbieri, entrambi partiti nella seconda serie, che proprio Marco va a vincere in 43”88, ottenendo il 6° posto complessivo, e John chiude al 9° in 45”73. Personale per Marco anche nei 100hs, dove, nonostante un dolore al tallone, riesce a migliorarsi terminando in 15”67, ottenendo la 9^ piazza. Sulla stessa disciplina, gara, invece, sfortunata per Matteo D’Addesa, quando si trovava in piena lotta con gli avversari per andare a vincere la serie, purtroppo abbatte il settimo ostacolo e perde l’equilibrio, ma riesce a non cadere e pur perdendo decimi preziosi, prosegue e porta a termine la gara, chiudendola comunque con un buon 17”11, che gli vale la 19^ piazza. Bene nei 150m Matteo, alla prima volta nella distanza, che chiude 22° in 20"21 e personale per Francesco con 24"13 (28°).
Non delude il mezzofondo, che porta “a casa” i punteggi pronosticati. La prima distanza è stata quella dei 1200siepi, dove erano schierati Augusto Casella e Matteo Giuseppe Lemmi, ottenendo la 2° e 3° piazza finale, anche se l’hanno interpretata in modo nettamente differente. Il primo parte dietro, mettendosi in scia al alla coppia di testa, che impartisce il ritmo, accusando un leggero distacco che però, nonostante una buona progressione nel finale, non riesce a recuperarlo totalmente chiudendo così vicino al suo miglior crono in 3’34”92, mentre il secondo fa un’ottima partenza, si attacca alla testa della corsa, calando leggermente nel giro centrale, ma finendo con un buon ultimo giro, ciò gli permette di migliorarsi nettamente e di ottenere così il nuovo primato di 3’36”71. Dopo le siepi è stata la volta dei 2000m, coperti da Luca Vallefuoco e Giovanni, entrambi partono forte per il loro il ritmo, ma poi, una volta preso il proprio ritmo, fanno gara regolare, andando a chiudere il primo, al 18° posto, con il nuovo personal best di 7’31”77, e Giovanni al 20° in 7’40”16, all’esordio sulla distanza. Nella giornata successiva ritroviamo “i due siepisti” dietro al nastro di partenza dei 1000m, ritardati di circa mezz’ora a causa dell’interruzione delle gare per un forte temporale che si è abbattuto sul campo gara. Partenza coraggiosa per Matteo Giuseppe che parte in testa al gruppo facendo un primo 400m in 1’04, molto forte per lui, ma spezzando subito il ritmo, e costringendo gli avversari ad andarlo a riprendere, cala un po’ nel secondo giro, ed ai 600m viene raggiunto dagli, ma porta a termine la sua fatica, spingendo fino al traguardo, in 2’53”82, vicino al proprio limite, che gli vale la 10^ piazza. 6^ piazza finale invece per Augusto, che rimane all’interno del gruppo “inseguitore”, per poi “venire fuori” all’ultimo giro, e fare un ultimo 400m in progressione, chiudendo così in 2’47”57, crono e condizioni fisiche che fanno ben sperare per le prossime gare, visto che veniva da un infortunio, avuto nelle settimane precedenti e che non si è ancora risolto del tutto.
Buoni risultati anche dal settore lanci, anche se dai quali era preventivato qualche punto in più.
La prima pedana che si è popolata è stata quella del lancio del martello, dove a scagliare l’attrezzo più lontano alla distanza di 20.04m è Tommaso Perini, piazzandosi al 16° posto, seguito al 18° ed al 19° da Augusto e Gabriele Consoloni, con 18.87m per il primo e 17.76m per Gabriele alla prima esperienza nel martello. Gabriele, subito dopo il martello, si porta alla pedana del peso, dove ottiene il nuovo personale di 7.11m. Nella stessa gara sono presenti i compagni Lorenzo Rivela, che resta in testa fino all’ultimo lancio, chiudendo poi secondo con 13.37m, personale invece per Andrea Coffa, che al secondo tentativo, fa atterrare l’attrezzo a 7m. Nella seconda giornata i lanci si sono aperti con il lancio del disco, gara interrotta dalla pioggia, dopo il primo turno di lanci, e poi ripresa dopo quasi un’ora, con la pedana bagnata, circostanze che sicuramente hanno influito sull’esito finale dei risultati, in quanto non hanno aiutato la concentrazione in pedana. Ottima 2^ piazza per Lorenzo con 29.27m, a soli 40cm dal proprio personale, 14^ per Matteo che lancia sempre sopra i 20m, con il migliore di 21.38m, ma non riuscendo a trovare la giusta concentrazione, dopo la gara degli ostacoli. Personale di oltre 1m per Gabriele che chiude al 25° posto con 15.27m.
Bella gara di Lorenzo nel lancio del giavellotto, unica gara che riesce a portare a termine senza interruzioni, e dove ottiene il nuovo personale di 33.64m, migliorandosi di 2m ed ottenendo la 7^ posizione. Personale anche per Andrea Giovacchini con 16.87m (27°), gara sfortunata per Victor Molina che fa quattro lanci nulli.
Tanti sono stati i miglioramenti nei salti. Nel salto in alto Emanuele e John si fermano entrambi alla misura di 1.50m al 21°posto, ma entrambi capaci di poter valicare l’asticella ad un’altezza maggiore, mentre Victor si ferma alla misura di 1.40m, eguagliando il proprio personale (26°). Salti in estensione coperti da Luca Fabbri, dove nel lungo riesce a superare la barriera dei 5m, siglano il personale alla misura di 5.02m ed ottenendo la 12^ posizione, mentre nel triplo sfiora di poco il personale all’ultimo tentativo, terminando con la misura di 10.70m, che gli permette di collocarsi all’11° posto complessivo. Gara di salto in lungo anche per Andrea Giovacchini, che va vicino al proprio limite saltando 4.00m (28°). Nel triplo netto miglioramento per Marco che supera gli 11m, migliorandosi salto dopo salto, ma dovendo rinunciare all’ultimo turno di salti per un dolore al tallone, chiudendo comunque con un ottimo 11.28m che gli è valso la 9^ piazza. Personale anche per Luca Vallefuoco che supera, al terzo turno, per la prima volta i 10m, saltando 10.19m (14°).
Gara nuova per John quella del salto con l’asta, dove era anche l’unico rappresentante della squadra, che nonostante si sia aggiunto al gruppo solo quest’anno non si è mai tirato indietro a provare nuove cose, ed alla sua prima gara in questa disciplina, arriva a “volare” sopra i 2.10m (11°), misura molto buona sulla quale si può lavorare per salire ancora.

A titolo individuale erano convocate ben quattro delle nostre Cadette: Carolina Boddi ha preso parte agli 80m ed ai 1000m, Aurora Cerretini ai 3km di marcia, Azzurra Mauti ai 1200siepi ed ai 1000m ed Azzurra Picchi ai 1200siepi, in quanto esse durante la stagione avevano ottenuto risultati nelle varie discipline affrontate che le facevano collocare nelle prime 10 della graduatoria regionale.
Negli 80m Carolina chiude 2^ con il buon tempo di 10”75, vicino al proprio limite, mentre nella gara dei 1000m conquista la 1^ posizione, in 3’02”65, dove parte in testa sin dai primi metri e “detta” il ritmo della gara. La preparazione alla gara non è stata semplice, in quanto dopo essersi regolarmente riscaldata, e prossima alla partenza, è venuto giù un forte temporale, e per questo stata sospesa. Dopo una mezz’ora di stop per la pioggia, ha dovuto scaldarsi nuovamente, insieme all’amica Azzurra Mauti, che ha chiuso al 7° posto in 3’27”44. Azzurra Mauti insieme ad Azzurra Picchi, il giorno precedente, hanno preso parte anche ai 1200 siepi, gara che nel giro centrale ha visto rallentare l’andatura, tale rallentamento è costato, in termini cronometrici, poi a tutte le atlete, “appesantendo” il tempo finale, così sono andate a tagliare il traguardo in 4’29”04 e 4’33”62, rispettivamente in 4^ ed in 6^ posizione.
Miglioramento di 17” ottenuto per la caparbia Aurora nei 3km di marcia con 17’01”85, tempo che però assolutamente non la soddisfa, in quanto consapevole di poter valere meno, visto le proprie condizioni attuali, ma un contatto subito dopo poco la partenza, nel quale le è stata tolta una scarpa, fatto che non le ha permesso di dare il massimo, dovendo marciare per l’intera distanza con una scarpa non calzata perfettamente, ma nonostante questo e spinta dall’adrenalina della gara e dalla rabbia per il fatto avvenuto, ha proseguito e negli ultimi 400m è andata a prendersi ben 3^ posizioni, chiudendo al 4° posto complessivo, risultato importante in prospettiva della gara di domenica prossima, dove siamo certi che Aurora si riscatterà.


Tantissimi ed immensi sono i complimenti che vanno a tutti i ragazzi e le ragazze per i risultati ottenuti in questo fine settimana, che ha visto in pista e sulle pedane del campo di Grosseto tanti sorrisi, risate, tanto tifo, qualche delusione e qualche lacrima, però ognuno di loro ha dato il proprio massimo, e quindi non resta che essere più che orgogliosi di tutti loro, perché il risultato più bello è il gruppo che sono riusciti a diventare, e che li ha portati ad oggi ad ottenere questo bellissimo risultato.

Questo fine settimana ci sarà l’ultimo atto della stagione, che si concluderà a Livorno con i Campionati Toscani Individuali, e da dove usciranno anche i nominativi per i prossimi Campionati Italiani di categoria, quindi in bocca a lupo!




Le foto di Remo Arrighi

Associazione Sportiva Dilettantistica La Galla
   
« indietro